Assistenza Informatica & Sistemistica - Xion Informatica Milano
Assistenza Informatica & Sistemistica - Xion Informatica Milano
Mercoledì, 16 Dicembre 2020 11:50

Il piano NeXXt Generation 2025 di Fastweb

 

Fastweb annuncia il piano NeXXt Generation 2025.


Nel comunicato che abbiamo ricevuto in redazione si parla di città medio-piccole come Anzio, Avellino, Crema, Belluno, Nardò e Velletri. In quelle più grandi la banda passa invece da 1 a 2,5 Gbps senza alcun costo di abbonamento aggiuntivo, raggiungendo così circa 4 milioni di famiglie su rete FTTH. È il primo passo del percorso che l’operatore ha battezzato NeXXt Generation 2025.

Nasce NeXXt Generation 2025, il nostro impegno per la crescita digitale del paese e dei suoi cittadini per connettere le vostre case e le vostre aziende al futuro, semplicemente. Un percorso che inizia oggi e che ci accompagnerà nei prossimi anni con tantissime novità.

Nell’occasione Fastweb conferma inoltre il lancio del proprio servizio mobile 5G per il 27 dicembre: sarà incluso in tutte le offerte, sia per i nuovi clienti sia per quelli già acquisiti, senza alcun costo aggiuntivo. Le prime città interessate saranno Milano, Bologna, Roma e Napoli con un rollout che si prevede arrivare a coprire il 90% della popolazione entro il 2025.

Pubblicato in News
Mercoledì, 24 Marzo 2021 10:16

Le sedi Fastweb per la campagna vaccinale

 

Fastweb a supporto della somministrazione dei vaccini.


Il gruppo aprirà agli operatori le porte di 15 sedi distribuite in tutto il territorio nazionale: Milano, Roma, Genova, Torino, Padova, Bologna, Sesto Fiorentino, Perugia, Cagliari, Pescara, Napoli, Bari, Palermo e Catania. Di seguito il commento di Alberto Calcagno, amministratore delegato di Fastweb.

In questo momento così delicato abbiamo deciso di sostenere le istituzioni e aiutare il sistema sanitario nazionale nella lotta al virus, mettendo a disposizione le nostre strutture in tutta Italia per le vaccinazioni di massa, perché l’emergenza riguarda tutti noi e vaccinare vuol dire far ripartire il Paese.

La società si impegna inoltre a a garantire la presenza di personale medico e infermieristico. Prosegue Calcagno.

Oltre a offrire i nostri spazi nei mesi scorsi siamo inoltre riusciti a donare, grazie al coinvolgimento di numerosi colleghi, centinaia di ore di volontariato per ricostruire le catene di contatti e contagi e dare indicazioni sulle precauzioni da adottare ai cittadini del territorio. Un’iniziativa con la quale seguitiamo a dare un aiuto concreto e che rappresenta al tempo stesso un’occasione di crescita per tanti nostri dipendenti.

Sempre con la finalità di contrastare la diffusione di COVID-19 è stata riavviata all’inizio di marzo l’iniziativa battezzata Volontari per il Sistema di Tracing, a
supporto dell’ATS di Milano Città Metropolitana. Prevede il coinvolgimento di alcuni dipendenti che, durante l’orario di lavoro, avvertono telefonicamente i contatti stretti delle persone risultate positive al virus, fornendo loro indicazioni sulle precauzioni da adottare.

Pubblicato in News
Mercoledì, 16 Dicembre 2020 11:51

Cashback e Reddito di Cittadinanza: si può o no?

 

Reddito di Cittadinanza e Cashback: proviamo a fare chiarezza.


In molti ci hanno scritto in merito all’articolo pubblicato nei giorni scorsi su queste pagine, segnalandoci l’impossibilità. Li ringraziamo. Siamo tornati a verificare e abbiamo notato una variazione apportata al sito ufficiale dell’applicazione IO. Alleghiamo di seguito lo screenshot di quanto visibile in data venerdì 11 dicembre.

La carta del Reddito di Cittadinanza è tra quelle supportate dal Cashback di Stato

Qui sotto invece quanto compare oggi: si è passati da “Abilita il Cashback sull’app dell’issuer” con un rimando all’applicazione Postepay a “Non puoi abilitare il Cashback su IO” (“Questo tipo di carta non è al momento attivabile per il Cashback”).

La carta del Reddito di Cittadinanza è tra quelle supportate dal Cashback di Stato

Dunque, cosa è accaduto? A quanto abbiamo appreso in un primo momento Poste Italiane avrebbe comunicato al team al lavoro su IO che sarebbe stato possibile accedere al Cashback di Stato con la carta del Reddito di Cittadinanza registrandola sull’app di Postepay (in quanto issuer convenzionato). La procedura pare poi essersi rivelata non disponibile, come segnalato anche dai nostri lettori, portando alla modifica sul sito ufficiale mostrata nello screenshot qui sopra.





Ricordiamo che non è possibile aggiungere la carta RdC direttamente a IO in quanto non abilitata ai pagamenti online. Abbiamo scritto a Poste Italiane per un chiarimento in merito. Eventuali risposte saranno riportate in questo articolo.

Pubblicato in News
Copyright © Xion Informatica S.n.c. - P. IVA 06455280963
Powered by Rubedo Marketing & Web Solution
Security by Ermeteus