Assistenza Informatica & Sistemistica - Xion Informatica Milano
Assistenza Informatica & Sistemistica - Xion Informatica Milano
Giovedì, 26 Settembre 2019 10:22

Internet Festival 2019

Internet Festival torna a Pisa nei giorni 10-13 ottobre 2019 per riportare al centro del discorso l'innovazione e le forme di futuro che determina. Grazie al raffinato lavoro di un prestigioso comitato scientifico, il festival si conferma anno dopo anno come uno dei principali momenti di approfondimento sul tema dell'innovazione organizzati in Italia: un evento a porte aperte, accessibile per chiunque, che si dipana tra le vie di Pisa e all'interno di alcune delle più prestigiose location della città.

Internet Festival è un evento diffuso che propone approfondimento, divulgazione e coinvolgimento culturale alle persone in cerca delle forme che assumerà il futuro.

Punto Informatico, media partner dell’evento, è presente a Pisa anche in questa nuova edizione per raccogliere gli spunti di maggior prestigio emergenti dagli innumerevoli incontri che costituiscono il tessuto culturale del festival. In questa unica pagina potrete sfogliare tutti i principali contenuti elaborati “live” dalla sede del festival.

Internet Festival 2019

L’edizione 2019 di Internet Festival si tiene a Pisa tra giovedì 10 e domenica 13 ottobre. Attorno al tema cardine della nuova edizione sarà in seguito costruita la fitta trama di incontri, approfondimenti, percorsi didattici e presentazioni con cui si tornerà a riflettere sull’importanza dell’innovazione in quest’epoca di rapido cambiamento.

Tema della nuova edizione: #leregoledelgioco

Le regole del gioco

Così come l’edizione 2018 ha affrontato il tema dell’Intelligenza, l’edizione 2019 affronta il tema delle regole. O meglio: “Le regole del gioco“. Come sempre le parole non sono scelte a caso e il tema dell’edizione si configura come la chiave di lettura dell’intera kermesse.

Il gioco è istinto, comunicazione, fantasia, invenzione. È anche improvvisazione, esplorazione, manipolazione, “arte del possibile”. Il gioco è componente decisiva nella formazione della personalità degli esseri umani e resta tale indipendentemente dall’età, dalle vicissitudini esistenziali, dalle condizioni economiche di ciascuno: senza la dimensione giocosa, la vita s’ingrigisce. Il gioco è anche un vettore primario nella dinamica della Rete, dove la creatività viene alimentata dalle componenti ludiche.

Se immaginiamo l’innovazione come un grande gioco di ruolo – del quale tutti facciamo parte – l’orizzonte è più chiaro, l’importanza delle regole si fa limpida e l’unica cosa che rimane da chiedersi è chi possa vincere e chi debba perdere. Ma in questo gioco siamo realmente liberi? Possiamo ridiscutere le regole o non ci resta che sperare nei dadi e proseguire il nostro percorso senza soluzione di continuità?

A fare la differenza sono l’equilibrio e la misura, che consentiranno al mondo digitale di non perdere le sue caratteristiche di Grande Gioco Libero.

Decine di relatori, 13 location, il punto di partenza del Ponte di Mezzo e la consueta qualità che Fondazione Sistema Toscana sa infondere in questo evento, unico nel suo genere e peculiare nella sua ricerca dell’eccellenza di tematiche e contenuti.

Tutte le location sono raggiungibili con spostamenti a piedi di breve durata. Data la natura divulgativa del festival, tutti gli eventi sono in lingua italiana e sono accessibili a titolo completamente gratuito.

L’evento è organizzato da fondazione Sistema Toscana in collaborazione con Regione Toscana, Comune di Pisa, Consiglio Nazionale delle Ricerche, Registro.it, Istituto di Informatica e Telematica, Scuola Universitaria Superiore Sant’Anna, Università di Pisa, Scuola Normale Superiore, Camera di Commercio di Pisa, Provincia di Pisa e Festival della Scienza.

Il programma

Il programma dell’Internet Festival 2019 (pdfpresenta ancora una volta una vasta platea di relatori, all’interno di un menu tanto variegato quanto qualitativo che anche quest’anno Fondazione Sistema Toscana è stata in grado di mettere in piedi. Tredici le aree tematiche individuate: “l’obiettivo”, spiega l’organizzazione del Festival, “è approfondire gli effetti dell’innovazione digitale su partecipazione, democrazia, informazione, ricerca, intrattenimento e sport, imprenditoria, privacy e commercio con particolare attenzione alla carenza o all’eccesso di regole“.

Il consiglio è quello di scrutare a priori il programma del festival e di scegliere un percorso ragionato tra i molti eventi disponibili: tale è la vastità e l’interesse degli appuntamenti che senza una preventiva organizzazione si rischia di non approfittare al meglio delle opportunità tessute assieme da questo IF2019.

IF2019: le aree tematiche

  • 50 anni ma non li dimostra
    “L’area tematica “50 anni ma non li dimostra” racconta alcune storie di questo mezzo secolo di informatica in Italia e nel mondo, e contribuisce a delineare le forme di futuro della società digitale”.
  • Book(E)Book
    “Come da tradizione, Internet Festival propone anche per questa nona edizione incontri con autrici e autori, realizzati in collaborazione con le più importanti case editrici italiane e alcune librerie pisane (Feltrinelli, Ghibellina, Orsa Minore, Libreria dei Ragazzi e Gli Anni in Tasca)”.
  • Cinebytes
    “Dagli sperimentali giochi ottici della seconda metà dell’800 ai giochi di prestigio di Méliès, fin dalla sua nascita il cinema ha stretto un legame indissolubile con il gioco. E proprio nel segno di quel legame si sviluppano gli eventi della sezione Cinebytes, tra incontri, visioni, spettacoli e divertimento”.
  • Cultura e turismo a regola d’arte
    “IF2019 esplora, perlustra e discute dei temi che ruotano attorno a cultura e turismo: dalle nuove strategie di storytelling, al riuso creativo dei contenuti digitali per la promozione del patrimonio culturale tangibile e intangibile di un territorio; dall’innovazione digitale come leva per l’innovazione sociale, a nuovi approcci partecipativi promossi dalle istituzioni culturali/turistiche di tutto il mondo, per coinvolgere nuovi pubblici e innescare percorsi efficaci di inclusione”.
  • Digital Fair Play
    “Nell’epoca della digital society la diffusione pervasiva di tecnologie e dei sistemi digitali ha creato sia la necessità di garantire i diritti e le [e non di] libertà individuali attraverso nuove regole, sia l’esigenza di tutelare tutte le libertà che la Rete può offrire. Un equilibrio difficile e delicato che solo attraverso una saggia e ponderata combinazione di elementi differenti di natura tecnica, giuridica, culturale e sociale potrà essere raggiunto. Anche lo sport, da sempre palestra del “fair play”, nel bene e nel male, rappresenta oggi un terreno dove la tecnologia digitale è usata per ridurre il margine d’errore del giudice nell’applicare le regole. Ma il giudizio tecnologico è sempre asettico e infallibile?”
  • Ecommunity
    “La Rete entra in gioco, come uno strumento magico, agendo ora come uno straordinario collante in grado di avvicinare l’essere umano alla natura, ora come un potentissimo mezzo di sensibilizzazione verso tematiche ambientali, come ad esempio la nocività della plastica per l’ecosistema marino. La Rete si fa promotore di comportamenti etici e rispettosi dell’ambiente, e si camuffa in un formidabile aggregatore di cittadini, istituzioni, imprese, associazioni, scuole, enti di ricerca e comunità locali, per creare reti mondiali con un’unica parola d’ordine: difendere l’ambiente. Nessun compromesso, solo sostenibilità ambientale.”
  • Economia e impresa: la posta in gioco
    “Sebbene sostenibilità ambientale e innovazione digitale siano due fattori che influenzano oggi le scelte economico-produttive, finora l’economia ha seguito un modello lineare basato piuttosto sull’impiego di materie prime, sulla produzione, sul consumo di massa e sullo smaltimento degli scarti: un modello ormai dispendioso e scarsamente efficiente. In un’economia circolare, invece, la produzione è organizzata in cicli successivi in cui, attraverso il riuso di materiali, si dà nuova vita a prodotti riutilizzabili, riducendo così l’impatto ambientale”.
  • Gamebox
    “Le regole sono necessarie ma da sole non bastano, e poi dentro Gamebox siamo abituati a farci domande bizzarre, tipo “Ci sono regole per dettare le regole?”. Quest’anno esploreremo, stiracchieremo e a volte contesteremo i canoni di riferimento attuali, soppesando cosa tenere e cosa abbandonare e magari se valga la pena tentare di ridefinire le regole del gioco. Giocheremo con le regole, oltre le regole e oltre il gioco”.
  • Gusto Digitale
    “Giocare con il cibo e con il vino, grazie all’innovazione e alla tecnologia, è proprio quello che faremo durante gli incontri di Gusto Digitale, l’area di Internet Festival dedicata all’enogastronomia e al settore agroalimentare. Scopriremo che ogni vino ha un suono diverso e andremo alla ricerca della colonna sonora più adatta a ciascuna specifica degustazione; assaporeremo un aperitivo preparato ribaltando tutte le regole dei bartender; incontreremo uno chef stellato che ci racconterà come abbia iniziato a utilizzare i bit nelle sue ricette; un cuoco virtuale ci suggerirà come preparare piatti buoni e sani; giocheremo a carte scoperte parlando di trasparenza alimentare e ci divertiremo con foto e parole in un appuntamento sulla comunicazione gastronomica non convenzionale”.
  • Le officine del .it
    “Lo spazio del Registro .it a Internet Festival 2019 quest’anno è curato da il Post, testata online diretta da Luca Sofri. Per due giorni Sofri e la sua redazione porteranno sul palco delle Officine Garibaldi un vero e proprio “quotidiano dal vivo”, tra rassegne stampa, flash sull’attualità, interviste e approfondimenti sulla rivoluzione digitale, sui nomi a dominio e la struttura della Rete, sulle regole del web”.
  • Star al gioco
    “Negli anni novanta si fantasticava su nuovi mestieri legati alla Rete, che avrebbero rivoluzionato e divertito il mondo dello spettacolo. Arrivò Internet e tutto cambiò… anche per le star! Quali sono le regole che oggi muovono e animano di questi nuovi mercati? Come si fa a diventare Youtuber di successo e farne un’attività professionale? Parleremo con le Star della Rete, conosceremo le esperienze di famosi Youtuber, Instagrammer e non solo, per scoprire quali siano le mosse giuste per un personal branding efficace, quali i trucchi del mestiere perché un contenuto diventi virale”
  • Tech vs Human
    “Durante gli appuntamenti dell’area tematica Tech vs Human affronteremo le nuove sfide in atto tra tecnologia e umanesimo; fantasticheremo sugli scenari futuri e futuribili dell’universo, immaginati dalla penna creativa degli autori di fantascienza; esploreremo i nuovi confini delle interazioni tra donna, uomo e macchina. Ci dedicheremo all’evoluzione della democrazia in una società iperconnessa: cambia il modello di partecipazione democratica, aumenta l’influenza della comunicazione tra fake news e fact checking”

A questi “filoni” di approfondimento si aggiungono i tradizionali T-Tour, nonché varie mostre e installazioni disponibili per quanti accorreranno tra le vie di Pisa dal 10 al 13 ottobre. Tutti i dettagli per partecipare all’evento sono disponibili sull’apposito Booklet (pdf).

Location

Internet Festival 2019 è un evento distribuito che si dipana tra alcune location messe a disposizione nel centro di Pisa. Come ogni anno ciò dona particolare fascino al tutto, unendo una capillare organizzazione all’importanza del far respirare ai partecipanti la storia di tecnologia e informazione che il Lungarno è in grado di raccontare (da Galileo al CNR).

L’edizione 2019 del festival si dipana sulle seguenti location:

  • Logge dei Banchi
  • Camera di Commercio
  • Centro Congressi Le Benedettine
  • Cittadella Galileiana
  • Gipsoteca di Arte Antica
  • Logge dei Banchi
  • Cinema Lumiere
  • Manifatture Digitali Cinema
  • MixArt
  • Museo delle Navi Antiche di Pisa
  • Officine Garibaldi
  • Ponte di Mezzo
  • Scuola Normale Superiore
  • Scuola Superiore Sant’Anna

Il Ponte di Mezzo sull’Arno non rappresenta soltanto il collante tra le due parti della città, ma configura altresì il cuore pulsante di un evento che si trasforma in connettore tra più appuntamenti, più luoghi e più tematiche. Il booklet informativo (pdf) in distribuzione consente di approfondire tanto i percorsi tematici, quanto la posizione delle varie location tra le strade del concentrico pisano.

 

 

Copyright

Letto 75 volte
Copyright © Xion Informatica S.n.c. - P. IVA 06455280963
Powered by Rubedo Marketing & Web Solution
Security by Ermeteus